Convento di San Lorenzo

Convento di San Lorenzo

Sto caricando…

Il convento di San Lorenzo risalente al X secolo, si trova in via Salvatore De Renzi a Salerno.

Il convento fu fondato nel 976 per volere del principe Gisolfo I e per questo risulta come un dei conventi più antichi in città. Nel 1060 fu ceduto da Giuslfo II all’abbazia di Montecassino e, nel corso della dominazione normanna a Salerno, fu completamente abbandonato.

Verso la fine del XIII secolo, una monaca clarissa, figlia del medico Giovanni da Procida, riuscì ad ottenere da papa Bonifacio VIII il permesso per trasferire le clarisse preso questo convento, di cui diventò badessa.

Questo fu il periodo di maggiore prosperità del convento che ospitò la Regina Costanza d’Altavilla e grazie al finanziamento di Giovanni da Procida volto al suo restauro.

Nel 1586, tuttavia, le clarisse furono costrette a trasferirsi presso il Convento di San Michele Arcangelo in seguito ad un decreto di accorpamento firmato da Papa Sisto V.

Il convento, dopo un nuovo periodo di abbandono, fu acquistato nel 1616 dai padri riformati che lo ristrutturarono. I progetto di ristrutturazione fu redatto dagli architetti Matteo Vitale, Giovanni Leonardo Caffaro e dal lombardo Camillo Migliaccio.

La caratteristica principale del progetto è la facciata ad archi e loggette che danno movimento ai quattro piani. Padre Spinazzola tra il 1617 e il 1618 fece riparare la piccola chiesa del XIII secolo delle Clarisse, abbassandone il pavimento e spostando l’entrata sul lato opposto.

Nel 1811, però, a causa di decreti napoleoni, il monastero fu soppresso per poi essere riaperto nel 1817 e definitivamente soppresso nel 1866 e annesso al vicino orfanotrofio. Dopo essere stato fortemente danneggiato in seguito all’alluvione del 1954 e del terremoto del 1980 è diventato proprietà del Comune di Salerno che, dopo una ristrutturazione, vi istituì l’Archivio Storico Comunale.

La struttura attuale dell’edificio risale al XVII secolo ed è frutto dell’opera di ristrutturazione operata dai Padri Riformati. La facciata è caratterizzata da otto arcate che si estendono per tutti e quattro i piani della struttura.

Al pian terreno vi sono ancora oggi i resti delle antiche carceri, poi adibite a stalle.

Il Monastero è anche dotato di un chiostro, nella parte est e, sugli altri lati, di un porticato con archi a sesto acuto.

 

Indirizzo

Indirizzo:

Via Salvatore de Renzi, 84125 Salerno SA

GPS:

40.68165189158739, 14.754944872213764

Telefono:

-

Email:

-

Web:

-

Fare clic sul pulsante per mostrare la mappa.

Lascia una recensione

captcha-input
Accessibilità
Servizi
Staff
Location
Prezzo
Pubblicazione in corso …
La tua valutazione è stata inviata correttamente
Compila tutti i campi
Captcha check failed